+39 0547 680178   |     info@brunahotel.it

Cosa vedere e visitare a Ravenna

Turismo a Ravenna

Ravenna è una delle più interessanti città dell’Emilia Romagna, famosa per i suoi mosaici, e custodisce dei tesori che tutti dovrebbero conoscere.

Per questo, il nostro consiglio è di partire presto dall’hotel vicino a Ravenna e immergersi in una visita culturale di una città d’arte che ospita un’importante complesso paleocristiano. Il Mausoleo di Galla Placidia in primis, seguito dalla Basilica di San Vitale e dal Mausoleo di Teodorico sono solo alcuni degli otto monumenti riconosciuti come Patrimonio Nazionale dell’UNESCO.

Molti turisti ci chiedono cosa visitare a Ravenna, soprattutto quando fanno delle brevi vacanze, e ci piace sorprenderli consigliandogli il mausoleo - tomba di Dante, che si trova nel centro storico della città. Infatti, alcuni non sanno che il noto poeta morì proprio a Ravenna.

Tra i vari consigli su cosa vedere a Ravenna che usualmente dispensiamo ai nostri ospiti, a proposito di musei, parliamo spesso del Museo d’Arte della città di Ravenna, perché fiore all’occhiello del sistema museale ravennate.

Il museo d’arte, che si trova in Via Roma, è una splendida maniera per invogliare i bambini ad interessarsi all’arte ed alla storia antica, infatti non mancano collezioni permanenti sui mosaici, laboratori didattici ed interessanti mostre. Altro luogo perfetto per raccogliere l’interesse dei più piccoli è certamente il Planetario, che trovate in Viale Santi Baldini, dove tutta la famiglia potrà chiarirsi dubbi e curiosità sulle stelle e sul cielo.

Raggiungere il centro storico di Ravenna e le tante cose da ammirare in città è comodo e semplice, per chi arriva dal nostro hotel a Valverde. Infatti, la distanza che ci separa dagli interessanti musei, dai mosaici e dai divertimenti di Ravenna è solo di 35 chilometri, da percorrere per lo più sul tratto autostradale.

Se volete avere un’idea precisa della posizione del nostro albergo, scoprite il percorso consigliato per arrivare nel cuore artistico e culturale del Ravennate!